Home >> News,Zenlife >> Storia Zen: preoccupati della tua coscienza, essa è quello che sei!
Storia Zen: preoccupati della tua coscienza, essa è quello che sei!

Zen. L’arte di raccontare storie di miglioramento quali sono lo zen e la filosofia che c’è dietro, fanno parte della filosofia di ZenEconomy. Per questo ci piace raccontarvi storie che, in vari momenti della nostra vita, ci fanno riflettere. Qualche mese fa, sempre sulle pagine del nostro blog, parlammo della parabola della rana e dello scorpione. Oggi vi proponiamo una storia simile, ma con un finale diverso e molto profondo riguardante la condizione umana.

Poche righe per continuare la propria giornata con un pensiero in meno ma con un insegnamento in più.

Il Maestro e lo scorpione

Nel Giappone orientale, alcuni anni fa, un maestro zen, passeggiava col suo allievo sulle rive di un fiume. Durante la sua passeggiata non potè non notare uno scorpione che stava annegando. Tento di salvarlo. Lo scorpione, senza indugi, lo punse.

Dal dolore, il maestro zen, lo lasciò cadere in acqua. Poco dopo ci riprovò con il medesimo effetto. A quel punto il suo allievo si avvicinò e gli chiese: “maestro ma perchè non lo lasciate annegare? Se ogni volta che lo salvate vi punge, forse merita di morire”.

Il maestro con la sua saggezza guardò negli occhi il ragazzo e disse: “E la sua natura pungere ma questo non sposta di un millimetro la mia indole di fare del bene al prossimo”.

Con l’aiuto di una foglia il maestro riuscì a salvare lo scorpione e salvò la vita allo scorpione.

Subito dopo si voltò verso il suo allievo e concluse:Non cambiare la tua natura: se qualcuno ti fa male, prendi solo delle precauzioni. La razza umana è quasi sempre ingrata del beneficio che gli stai facendo. Ma questo non è un motivo per smettere di fare del bene, di abbandonare l’amore che vive in te. Gli uni perseguono la felicità, gli altri lo creano. Preoccupati più della tua coscienza che della tua reputazione. La tua coscienza è quello che sei, e la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te. Quando la vita ti presenta mille ragioni per piangere, mostrale che hai mille ragioni per sorridere”.

 

 

the author

Management Control, Finance and WCM Cost Deployment Pillar Leader. I like writing about current issues.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top